Due società digitali totalmente italiane tra le più dinamiche, Deus Technology e GELLIFY, hanno concluso un accordo per potenziare le reciproche attività, in base al quale GELLIFY acquisirà una quota del 4% nel capitale di Deus inserendo in questo modo l’azienda nel proprio portafoglio.

Deus Technology, è oggi il principale enabler italiano del mondo fintech che permette a banche e società di gestione del risparmio di automatizzare i processi di consulenza ed investimento. GELLIFY è la più importante piattaforma di innovazione B2B che seleziona, investe e fa crescere aziende innovative del settore digitale.

Fondata nel 2010 da Paolo Galli, CEO & Co-Founder e da Pasquale Orlando, CMO & Co-Founder, Deus Technology sviluppa tecnologie per gli investimenti finanziari, operando nell’ambito delle decisioni di investimento che possono beneficiare del contributo della tecnologia per divenire digitali ed automatizzate.

Si tratta dell’unica realtà Fintech italiana inserita lo scorso anno dal Financial Times tra le 1000 aziende europee con il più alto tasso di crescita nel periodo compreso tra il 2012 e il 2015.

 “L’ingresso di Deus Technology nel portafoglio di GELLIFY rappresenta un nuovo importante investimento in una realtà che condivide con noi una vision innovativa – dichiara Fabio Nalucci, CEO e founder di GELLIFY – e che va a rafforzare il nostro bouquet di scaleup e startup nell’ambito delle tecnologie applicate al mondo finanziario”.

Deus propone sul mercato tecnologie e competenze per supportare la necessaria evoluzione dei servizi di consulenza verso il Digital Wealth Advisory ovvero un ecosistema digitale di prodotti, servizi e funzionalità per erogare consulenza personalizzata o standardizzata (roboadvisory).

Con un team che oggi conta 42 professionisti, Deus, fornisce la propria piattaforma alle più importanti istituzioni finanziarie in Italia ed ambisce, anche grazie al supporto di GELLIFY, a trovare un partner fuori dall’Italia con il quale consolidarsi sui mercati esteri.

 “L’ingresso di GELLIFY in Deus Technology, con una partecipazione di minoranza, rappresenta secondo noi un segnale molto positivo nell’ecosistema dell’innovazione nel mondo finanziario – dichiara Pasquale Orlando, CMO & Co-Founder di Deus Technology – perché pensiamo sia un interlocutore e partner autorevole che attraverso il network e la traction di mercato potrà accelerare la nostra crescita sia in Italia che all’estero.”